PSALMUS 1

Beátus vir, qui non ábiit in consílio impiórum, et in via peccatórum non stetit, et in cáthedra pestiléntiæ non sedit:

Sed in lege Dómini volúntas ejus, et in lege ejus meditábitur die ac nocte.

Et erit tamquam lignum, quod plantátum est secus decúrsus aquárum, quod fructum suum dabit in témpore suo:

Et fólium ejus non défluet: et ómnia quæcúmque fáciet, prosperabúntur.

Non sic ímpii, non sic: sed tamquam pulvis, quem proícit ventus a fácie terræ.

Ideo non resúrgent ímpii in judício: neque peccatóres in concílio justórum.

Quóniam novit Dóminus viam justórum: et iter impiórum períbit.



SALMO 1 
Beato l’uomo che non entra nel consiglio dei malvagi, non resta nella via dei peccatori e non siede in compagnia degli arroganti,

ma nella legge del Signore trova la sua gioia, la sua legge medita giorno e notte.

È come albero piantato lungo corsi d’acqua, che dà frutto a suo tempo: le sue foglie non appassiscono e tutto quello che fa, riesce bene.

Non così, non così i malvagi, ma come pula che il vento disperde;

perciò non si alzeranno i malvagi nel giudizio né i peccatori nell’assemblea dei giusti,

poiché il Signore veglia sul cammino dei giusti, mentre la via dei malvagi va in rovina.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati.

Accetto i cookie da questo sito.